News

Esclusiva TCF – Coach Macrì: “Abbiamo regalato un difensore all’Austria, è arrivato il momento di un cambio generazionale”

13 Novembre 2022 - 08:30


Maria Macrì, una delle coach più preparate del calcio femminile italiano, è intervenuta alla trasmissione “Tutto Calcio Femminile“. Ecco alcune delle sue riflessioni sull’amichevole dell’Italia contro l’Austria. Partendo dal suo passato di grande attaccante.

“Cosa avrei fatto io da calciatrice? Di sicuro due tunnel e qualche dribbling li avrei inventati contro l’Austria. Cosa che non ho visto dalle attaccanti di Milena Bertolini”.

“Credo che il livello di tutte le squadre europee si sia alzata e di parecchio. Non c’é più una squadra debole. Si farà sempre più fatica a vincere anche con Nazionali bene organizzate come l’Austria. L’Italia ha perso il primo tempo giocando con un difensore in più, si teneva poco palla. L’Austria quando attaccava lo faceva con tante giocatrici, cosa che a noi non è riuscita. Nel secondo tempo è andata un pò meglio ma non vedere uno contro uno vinti o tanti tiri in porta è stato un peccato. Sembra quasi arrivato il momento di operare un cambio generazionale”.

“Ci sono delle calciatrici che vanno sostituite. magari con calma, con equilibrio ma il ricambio è inevitabile. Sotto l’aspetto atletico giocatrici che in Serie A sembrano velocissime contro l’Austria non lo sembravano. Gli anni passano per tutte. E inoltre dietro ci sono giocatrici forti”.

TCF (1 – segue)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *