News

Esclusiva TCF – Cittadella, Ambrosi: “Avevo bisogno di una nuova sfida, mister Colantuono è stato uno dei motivi della mia scelta”

28 Ottobre 2022 - 15:45


Pallone e libri. Caterina Ambrosi, difensore classe ’99, una dei grandi colpi estivi del Cittadella Women, si divide su questi due fronti. “Sono impegnata in una laurea Magistrale in Comunicazione. Mi piacerebbe in futuro rimanere nell’ambito sportivo magari per gestire contenuti e interviste di un club calcistico”. Progetto interessante. In un futuro prossimo il movimento avrà bisogno di una comunicazione più moderna ed efficace.

Ma, intanto, Caterina lasciando l’Hellas ha iniziato una nuova sfida professionale. “Avevo bisogno di cambiare aria, di uscire dalla mia confort-zone. La retrocessione con l’Hellas è stata per me motivo di grande sofferenza. Ma non è un risultato negativo ad avermi spinto verso il Cittadella. Era proprio la voglia di rimettermi in gioco. Un anno fa avevo già raggiunto un accordo con la Fiorentina poi all’improvviso era saltato tutto”.

A Cittadella ha trovato quello che cercava. “Il club è forte, ha grandi strutture, purtroppo non ha alle spalle una società professionistica maschile che investa in maniera decisa sul femminile. In più ho trovato un allenatore preparato come Colantuono. Lo ammetto, lui ha inciso in maniera importante nella mia scelta. Il mister è avanti e credo possa insegnarmi tanto. Mi piace la sua idea di calcio, mi piace il progetto di imporre sempre la nostra idea tattica sia che affrontiamo il neo promosso Trento, sia se affrontiamo Napoli o Lazio”.

TCF (1 – segue)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *