News

Como, Rizzon: “L’Italia sta riducendo il gap con l’Europa e la Juve ne è la dimostrazione”

7 Aprile 2022 - 11:20


È una delle grandi protagoniste del Como Women il difensore Giulia Rizzon, che con le lariane è in lotta con il Brescia per un posto al sole in Serie A nella prossima stagione. Sarà l’anno del professionismo, ed è proprio su questo che si incentrano le sue dichiarazioni rilasciate a “One Station Radio”:

“Nel giro di due giorni la Juve si è giocata la semifinale di Champions e 90.000 persone hanno riempito il Camp Nou, sono due episodi che hanno palesato come stia crescendo il nostro movimento. La Juventus ha fatto un’egregissima figura; il Lione era super favorito ma ha dovuto soffrire molto e ha giovato di una crescita iniziata da prima rispetto alla nostra. Noi stiamo riducendo il gap e la Juve ne è la dimostrazione”.

“Sono passati tanti anni da quando compilai la mia tesi sul calcio femminile. Parliamo di dieci anni: ai tempi feci un raffronto tra Italia, USA, e Francia. Intervistai giocatrici importanti come Sara Gama. Oggi notiamo grandi miglioramenti: ci sono persone più competenti nel nostro calcio, prima non era così, soprattutto sull’aspetto della programmazione. Arrivavano, perlopiù, persone scartate dal calcio maschile e senza troppo entusiasmo. Credo che, nel calcio femminile, l’impegno sia maggiore per noi ragazze. Il gap si sta abbassando, grazie ai tifosi e grazie ai miglioramenti che vediamo”.

“Il professionismo? Questo è un bel punto di domanda. Come ogni ‘anno zero’ ci saranno dei punti da sistemare. Sarà un anno di partenza; come dicevo prima, il fatto che ci siano persone sempre più competenti e ragazze – anche giovani – sempre più promettenti e ben disposte al lavoro e al sacrificio, sarà importante per il movimento femminile. Magari la mancanza dell’Italia maschile al Mondiale può dare più visibilità a noi come già accaduto in passato, quando il processo è stato rallentato anche un po’ dai problemi legati al Covid”. 

TCF

©Fabrizio Cusa


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *