News

Como, Cavicchia: “Voglio riprendere ciò che mi è stato tolto, siamo tranquille per la sfida con la Juve”

25 Agosto 2022 - 16:20


Centrocampista classe 1998 in forza al Como Women, Federica Cavicchia ha parlato ai microfoni di Calcio Femminile Italiano. La giocatrice ha parlato dell’infortunio dello scorso anno, soffermandosi poi sugli obiettivi della squadra in vista della nuova stagione nella massima serie. Queste le sue dichiarazioni:

“Di Como mi ha colpito inizialmente la città, perché Como è un bel posto, poi la squadra, soprattutto quella con cui ho giocato lo scorso anno. Inizialmente l’obiettivo non era salire subito, ma arrivare in A nel giro di un paio di anni. Poi, quando ci siamo trovate nelle prime posizioni, abbiamo iniziato a crederci e alla fine abbiamo centrato il risultato.”

“Purtroppo, lo scorso anno mi sono fatta male alla prima partita di campionato col Cittadella, è stato un brutto colpo per me, ma io ho sempre dato il mio contributo alla squadra anche fuori dal campo. Se la società mi ha confermato un motivo c’è. Poi sta a me ricambiare la fiducia. Ho tanta voglia di riprendere quello che mi è stato tolto.”

“La prima di campionato? Siamo tranquille, ci stiamo preparando al meglio, non vediamo l’ora di affrontare la Juventus. questa nuova Serie A comporterà vantaggi e svantaggi, sia per le squadre che vorranno vincere il campionato e chi, invece, vorrà salvarsi.”

“Quando giocai in Svizzera mi dissi che in Italia non avrei mai giocato. Adesso mi devo ricredere, perché nel calcio italiano, con l’arrivo delle società professionistiche, le cose sono cambiate. Se in Svizzera si lavora e si gioca, invece qui il calcio è visto come un lavoro.”


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *