News

Como, Borini: “Lavoriamo con grande intensità ogni giorno, possiamo centrare la salvezza”

13 Ottobre 2022 - 10:00


È una delle componenti più esperte del Como Women la ex Roma Joyce Borini, che è stata intervistata dai canali ufficiali del club biancoblù a pochi giorni dal fondamentale match di Serie A contro il Parma. Ecco le riflessioni della brasiliana, pronta a invertire la tendenza negativa delle lariane:

“Dopo queste prime 5 partite penso che dobbiamo ritrovare un pò di fortuna, però sono fiduciosa, il livello e la qualità sono alte e stiamo lavorando bene. Poi ovvio, contro la Juve alla prima abbiamo perso di tanto, però contro le altre ce la siamo giocata sempre alla pari. Penso che arriverà presto la vittoria, perché questa è la strada giusta, stiamo lavorando con grande intensità giorno dopo giorno.”

“Penso che contro il Parma dobbiamo giocare con la giusta mentalità e la giusta ambizione, dobbiamo affrontarle come abbiamo fatto con le altre. La vittoria aiuterebbe mentalmente la squadra. Io sono abituata alla Serie A e a vincere, ma ovvio che se in 5 partite non arriva nessuna vittoria vengono un po’ meno mentalità e motivazioni”.

“Ho tanta esperienza avendo giocato molti anni in Spagna, là è diverso, ci sono 16 squadre in prima divisione ed è un campionato professionista già da anni. Però c’è tanto equilibrio, capita di vincere contro la prima in classifica e perdere con l’ultima. Anche qui in Italia è equilibrato il campionato, la Serie A è una lega molto difficile, ma noi dobbiamo pensare solo a noi stesse e dimostrare la nostra intensità e la qualità del nostro gioco”.

“Possiamo tranquillamente rimanere in Serie A e io posso rimanere un altro anno e migliorare un po’ il mio italiano. Mi trovo benissimo in Italia, il cibo è buonissimo, la città è molto bella. Quando sono arrivata qui mi sono sentita come a casa, la squadra e le ragazze sono come una famiglia. Per questo dico che la stagione andrà bene, perché quando c’è unione nello spogliatoio le cose non possono andare male.”

TCF

©Fabrizio Cusa


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *