News

Commento TCF – La Roma è in Finale! Empoli steso 2-0 al ‘Tre Fontane’

30 Aprile 2022 - 14:55


In una bella cornice di sole e tanto pubblico sugli spalti è andata in scena oggi la sfida tra Roma ed Empoli Femminile al “Tre Fontane”. Le giallorosse, ancora in corsa per lo Scudetto, quasi sicuramente qualificate in Champions League e imbattute dal 5 gennaio, affrontavano le toscane, salve da una settimana dopo l’1-3 sul campo della Sampdoria. La vittoria per 0-1 dell’andata, firmata da Manuela Giugliano su punizione, dava due risultati su tre alle capitoline, che comunque sarebbero scese in campo per attaccare, come sottolineato da mister Spugna il giorno prima della partita.

Alla fine la forza della Roma si è fatta valere. Le padrone di casa hanno dimostrato di essere più forti dell’Empoli, dominando il gioco, il possesso e la partita per tutti i novanta minuti. Volenterosa e poco più la squadra di Ulderici, che è riuscita se non altro a tenere basso il passivo, perdendo per 2-0.

Il primo tempo è interamente a tinte giallorosse: quindici tiri a zero bastano per raccontare la prima frazione, in cui l’Empoli riesce comunque a contenere i danni, subendo un solo gol. All’inizio le toscane sono più lucide, subendo un brivido solo su un colpo di testa di Linari da corner, ma il gol è nell’aria. E infatti al 25esimo Soffia taglia all’interno su cross di Andressa, realizzando la rete del vantaggio romanista. Da lì in poi la Roma alterna controllo del match e fiammate improvvise, la squadra di Ulderici non riesce a reagire e rimane in gioco grazie alle grandi parate di Capelletti, ottima in almeno tre occasioni sui tiri dalla corta distanza di Greggi, Di Guglielmo e Lazaro.

La ripresa si apre con una rarità, triplo cambio all’intervallo per le empolesi, segno che anche Ulderici capisce che le sue ragazze hanno bisogno di una scossa. La mossa, a dir la verità, non funziona più di tanto. L’Empoli prova a spingere di più, ma concede comunque tanto alla Roma, che però non riesce a finalizzare, un po’ per le parate di Capelletti, un baluardo oggi, un po’ per il palo beffardo che coglie Haug, calciando a botta sicura dopo un errore di Knol. Al 67esimo un diagonale fuori di Oliviero crea l’unico pericolo per la Roma, che poi continua a tambureggiare, trovando il raddoppio a dieci dalla fine. Il colpo di testa della capitana Bartoli su angolo di Andressa fa calare definitivamente il sipario sul match, anche perché nel finale da segnalare rimane solo un altro legno giallorosso, quello preso da Lazaro con una botta sulla traversa.

Finisce quindi 2-0, la Roma va in finale, dove affronterà probabilmente la Juve, per confermare il titolo della scorsa stagione, all’Empoli rimane la gioia di averci provato.

Dario Damiano


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *