News

Commento TCF – Decide Miedema, la Juve perde 1 a 0 e ora è dura

7 Dicembre 2022 - 22:10


Vince l’Arsenal. Meritatamente. Decide un gol nel primo tempo della stella olandese Miedema. Finisce 1 a 0, un risultato che avvicina le inglesi ai Quarti di finale di Champions. Per la Juventus, invece, la qualificazione ora è veramente complicata. Ma anche in questa sfida londinese, contro una delle realtà di riferimento del calcio femminile europeo le ragazze di Montemurro non sono state travolte. Hanno lottato, hanno costruito un paio di occasioni importanti. Insomma, hanno ribadito di poter essere credibili in questa dimensione.

La Juve dopo una manciata di secondi ha l’occasione perfetta per cambiare la storia della partita. Caruso, però, non riesce a dare potenza e precisione a un rigore in movimento. Il portiere dell’Arsenal respinge e Girelli ribatte alto. Dopo questo brivido il primo tempo diventa un monologo inglese. L’Arsenal ha più fisicità. E anche qualche carato in più di nobiltà. Il gol decisivo lo realizza la fuoriclasse Miedema che arriva da dietro trovando impreparata la difesa bianconera e corregge in rete un pallone proveniente dalle corsie esterne. La squadra di Montemurro non riesce a reagire. Riesce, invece, a reggere il continuo assalto delle avversarie.

Il tema tattico non cambia nella ripresa. L’Arsenal fa tanto possesso palla ma ha la colpa di non finalizzare con grande pericolosità. Peyraud-Magnin deve limitarsi a un paio di interventi quasi normali. Il contropiede della Juve regala invece a Beerensteyn una palla buona ma l’olandese pecca nel dribbling decisivo. Nel finale Montemurro, che aveva inserito in avvio di ripresa Cernoia al posto di una sofferente Bonansea, manda in campo tutta la sua gioventù. Ma Cantore prima e Bonfantini poi non riescono a rendersi pericolose. Ora la Juve deve vincere la prossima gara contro lo Zurigo affidando poi allo scontro diretto con il Lione le speranze di approdare ai Quarti.

TCF


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *