News

Chievo, Venturi: “Prestazione eccezionale contro una Lazio fuori categoria, noi però continuiamo a dar fastidio a tutti”

6 Dicembre 2022 - 12:40


Una grandissima prestazione del Chievo Women, che nel weekend ha bloccato sul 2-2 la lanciatissima Lazio, negandole la fuga e rimanendo a meno sei dalla testa della classifica. Soddisfattissimo il tecnico Giacomo Venturi, che ha parlato così ai microfoni ufficiali del club: “È stato come un esame all’università, che abbiamo superato bene. La difficoltà della partita era notevole, abbiamo giocato contro una squadra fuori categoria per quello che ha: le giocatrici, le possibilità di strutture, la competenza dell’allenatore. Ci manca solo andare a Terni, per il resto ho visto tutte le squadre e la Lazio è palesemente la più completa e la più competitiva, ha tutte le carte in regola per stare dove sono, ho fatto i complimenti al mister. Detto questo, il piccolo Chievo continua a dar fastidio a tutti, non ci sono parole per descrivere l’impresa delle ragazze, rimaniamo imbattuti e loro sono state eccezionali. L’intero staff è orgoglioso di loro”.

“Noi abbiamo le nostre armi da mettere sul campo, eravamo un po’ spuntate per l’infortunio di Dallagiacoma, abbiamo avuto casi di influenza, perciò dopo un ottimo primo tempo sono usciti i valori della Lazio, che sono ottimi per la categoria. Nelle partite prima ha vinto sempre in scioltezza, gestendo bene il vantaggio, domenica che ha invece dovuto sudare ha mostrato di essere in grado anche di far girare bene la palla e di rimontare. Rimane la candidata più seria per vincere il campionato”.

“Sono contento che il Chievo abbia giocatrici come Bettineschi, Sargenti e Fenzi, abbiamo tre portieri di ottima qualità. Giorgia è stata sfortunata negli episodi, pazienza, fatalità. Anch’io sono stato portiere, ci sono passato tantissime volte. L’errore è parte del gioco, è meno evidente quando lo fa un centrocampista, quando lo fa un portiere è diverso. Per questo è un ruolo fantastico, hai delle difficoltà psicologiche che nessun altro ha, perciò è ancora più da stimare chi sceglie di stare in porta. Anche lei è umana, non è un extraterrestre”.

TCF


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *