News

Chievo, Boglioni: “Questa squadra può tentare il salto in A, io voglio ritrovare continuità e sicurezza”

30 Luglio 2022 - 18:00


Prime parole da giocatrice del Chievo Verona per Paola Boglioni, la giocatrice scuola Juve proveniente dalla Sampdoria, pronta a ripartire dalla B con l’esperienza di ben 36 partite in massima divisione, lei che è appena 20enne. Ecco cosa ha dichiarato:

“Mi ha colpito sin dall’inizio la chiarezza e la determinazione che il Chievo Women mi ha sottoposto. Trovo sia un progetto ambizioso, per questo molto stimolante e sono lusingata di essere stata chiamata a farne parte. Il livello del calcio femminile in generale ed in particolare della Serie B si è alzato notevolmente. Quattro anni fa ero molto più giovane ed inesperta; penso che l’esperienza che ho maturato nel corso di queste stagioni potrà essere un valore aggiunto per questa squadra”.

“Ritengo che il Chievo Women abbia tutte le carte in regola per fare bene nel prossimo campionato e perché no, tentare il salto nel professionismo. Il connubio tra calciatrici di esperienza e l’entusiasmo delle giovani sarà un’ottima arma per tentare la scalata. È importante però prefissarci un obiettivo ambizioso, ma al contempo lavorare giorno per giorno a testa bassa e con umiltà seguendo le direttive del mister”.

“L’esperienza maturata con le nazionali giovanili è unica e non si dimentica. Il mio obiettivo è quello di fare bene e magari, perché no, riguadagnarmi la fiducia. L’obiettivo principale è quello di fare bene a livello di gruppo. Personalmente mi pongo come obiettivo quello di ritrovare la continuità e la sicurezza che non ho avuto nella scorsa stagione”.

TCF


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *