News

Chelsea, Eriksson: “Sappiamo di poter arrivare fino in fondo in Champions, col Vllaznia servirà imporre subito il nostro ritmo”

26 Ottobre 2022 - 18:30


Difensore e capitano del Chelsea Women, Magdalena Eriksson ha parlato in conferenza stampa in vista match di questa sera in Champions League col Vllaznia. Una partita sulla carta agevole ma certamente da non sottovalutare, soprattutto per una squadra che punta ad arrivare fino in fondo nella competizione. Queste le sue dichiarazioni:

La prima sfida col PSG è stata una partita davvero difficile, volevamo ottenere i tre punti e ci siamo riuscite. Inoltre, considerando che l’anno scorso abbiamo avuto un girone difficile e un inizio difficile nella fase a gironi, il nostro obiettivo era quello di ottenere subito tre punti e metterci in posizione di favore. Penso che abbiamo fatto una grande partita, annullando le loro minacce offensive, non concedendo troppe possibilità ed essendo molto ciniche davanti.”

“Aver raggiunto in passato la Finale di Champions League ci ha dato grande fiducia, mentre non aver passato i gironi l’anno scorso è stata una lezione da imparare. Raggiungendo la finale abbiamo imparato che possiamo arrivare fino in fondo. Questo porta una grande fiducia al gruppo, sappiamo di potercela fare. Abbiamo sicuramente la qualità in rosa per arrivare fino in fondo. L’anno scorso abbiamo dovuto davvero capire la difficoltà di una fase a gironi in cui bisogna disputare sei partite, mantenendo sempre un ritmo alto.”

“Dobbiamo concentrarci sul recupero delle energie. Sono davvero contenta che siamo partite bene e abbiamo ottenuto tre punti in una difficile partita in trasferta e ora vogliamo mantenere questo slancio.”

“So che il Vllaznia ha un paio di giocatori americane e hanno reso le cose davvero difficili al Real Madrid nella partita della scorsa settimana. Hanno segnato solo a fine partita ed è stata una vittoria per 2-0, quindi dobbiamo rispettare l’avversario. Ci renderanno davvero difficile la gara. Penso che giocheranno compatte e difenderanno bene. Sta a noi iniziare bene e impostare sin da subito il nostro ritmo.”


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *