News

Cabrini a Tuttosport: “Con il professionismo le calciatrici che guadagnavano 2000 euro non ne guadagneranno 20 mila. Mi piace la nuova formula del campionato”

8 Agosto 2022 - 15:40


Lunga e interessante intervista di Antonio Cabrini, calciatore simbolo della Juve ed ex Commissario Tecnico della Nazionale Femminile, a Tuttosport. Ecco alcune delle sue riflessioni.

“Il professionismo? Le ragazze devono essere le prime ad avere consapevolezza che questo passaggio, seppur fondamentale, non cambierà il mondo. E’ un passo che va gestito, ci sono ancora tante cose da fare. Il calcio non verrà stravolto con il professionismo, una calciatrice che già guadagnava 2.000 euro non ne guadagnerà 20.000. Alcuni club saranno condizionati dall’aumento dei costi e dovranno fare molta attenzione alla gestione delle spese”.

“L’unica strada è quella di creare il professionismo dalla base, per fare il bene del movimento tutte le società devono cominciare a lavorare internamente sul vivaio perchè è da lì che si può costruire qualcosa di importante. E’ quella sul settore giovanile la vera sfida”.

“La nuova formula è più votata allo spettacolo perchè non ti obbliga a vincere il campionato nella regular season e quindi porta più squadre a competere più a lungo per il traguardo finale. Sarà quindi un torneo più tirato rispetto all’anno scorso e non nascondo che mi piacerebbe tanto vedere maggiore equilibrio. Sarebbe un importante contributo per la crescita del movimento”.

TCF (1 – segue)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *