News

Brescia show, valanga di gol sul Tavagnacco: doppiette Brayda e Fracas

16 Gennaio 2023 - 10:15

TCF si Aggiorna! DA LUNEDÌ 16 GENNAIO DALLE 18.00 IN POI, sarà necessario aggiornare l’App per continuare a seguirci!

Un’altra grandissima vittoria per il Brescia Femminile, che stende con un perentorio 7-0 un Tavagnacco sempre più in crisi. Le Leonesse lombarde mettono subito in discesa la gara grazie al sigillo iniziale di Galbiati, mentre nel recupero c’è gloria per Fracas autrice di una doppietta cosi come capitan Brayda. Questa la cronaca del match condivisa dai canali ufficiali delle biancoblù:

“E’ un Brescia straripante, dominante quello che saluta il nuovo anno in campionato, con addirittura sette gol rifilati al Tavagnacco. In un pomeriggio grigio e piovigginoso, le Leonesse hanno aggredito subito il match e messo in cassaforte già all’intervallo, chiuso 4-0 con le reti di Galbiati, autorete del portiere friulano Marchetti sul missile da fuori di Fracaros e la doppietta di capitan Brayda. Nella ripresa, a segno Luana Merli su rigore e poi Fracas con due reti nel recupero. Quarta vittoria di fila senza subire gol per le ragazze di mister Seleman.
LA PARTITA – Mister Seleman ripropone lo stesso undici di partenza visto sette giorni fa in Coppa Italia contro la Juventus: in porta Lugli; difesa con Ripamonti, Galbiati e Perin; a centrocampo Hjohlman, Ghisi, Cristina Merli, Magri e Fracaros; attacco con Brayda e Luana Merli. Arbitra Chieppa di Biella. Il Brescia è in palla, e non lascia respiro al Tavagnacco: così, dopo soli tre minuti è già 1-0 grazie alla zampata in spaccata di Galbiati su cross di Magri. All’11’ ci prova Brayda da posizione interessante al termine di un batti e ribatti in area, ma il capitano delle Leonesse non trova la porta. Al 13′ si fa vedere il Tavagnacco con il colpo di testa di Diaz Ferrer da punizione laterale: pallone alto. Al 14′ occasione Brescia: cross di Brayda per Luana Merli che perde il contrasto, sul rimbalzo c’è Fracaros che calcia di destro ma il pallone esce di pochissimo. La laterale biancoblu si rifarà (in parte) poco dopo: al 16′ prende palla e fa partire un missile dalla lunga distanza. Marchetti tocca il pallone, che sbatte sulla traversa e poi sulla schiena del portiere, per poi insaccarsi. Tecnicamente è autogol dell’estremo difensore friulano, in pratica una prodezza di Fracaros. Ma le Leonesse non si accontentano e al 24′ fanno tris: segna Brayda con un imponente stacco di testa a centro area da corner. Al 27′ ci prova Cristina Merli al volo su lancio di Perin, pallone fuori. Al 37′ ancora Brescia pericoloso: filtrante di Brayda per Luana Merli che incrocia col destro ma non trova la porta di pochissimo. Al 45′ occasione per le Leonesse con Cristina Merli che entra in area e calcia, ma trova la deviazione decisiva di Dieude in angolo. E proprio dalla bandierina arriva il quarto gol del Brescia, ancora con Brayda che scaraventa in fondo al sacco di controbalzo il traversone. La ripresa, per ovvie ragioni, si gioca su ritmi e intensità decisamente inferiori, col Brescia che può controllare la partita senza grossi patemi. Al 6′ Tavagnacco pericoloso con l’imbucata per Morleo, ma Lugli è attenta in uscita bassa. Al minuto 8 la risposta del Brescia: splendido lancio di Magri per Luana Merli che si porta il pallone sul destro ma calcia centrale, con Marchetti che respinge. Al 19′ rigore per il Brescia: se lo guadagna Luana Merli che viene colpita in area da Dieude mentre stava per calciare. Dal dischetto la stessa bomber del Brescia non sbaglia, realizzando così il suo decimo centro stagionale in campionato. Al 42′ tiro di Ghisi dalla distanza, con Marchetti che in tuffo si difende in corner. In pieno recupero il Brescia segna ancora due gol, entrambi con Fracas: al 48′ gran diagonale di sinistro su assist di Luana Merli; al 50′ con un bello stacco di testa in anticipo su Marchetti ancora da corner. Finisce così, in trionfo per il Brescia che comincia il 2023 nel migliore dei modi: tra sette giorni trasferta in casa della Ternana.”

BRESCIA – TAVAGNACCO 7 – 0

RETI: pt 3’ Galbiati, 16’ Marchetti autorete, 24’ Brayda, 45’ Brayda; st 20’ Merli Luana rigore, 48’ st Fracas, 50’ st Fracas

BRESCIA: Lugli, Ripamonti, Galbiati, Perin, Hjohlman (1’ st Viscardi), Ghisi, Merli Cristina (19’ st Fracas), Magri (19’ st Bortolin), Fracaros (33’ st Pedrini), Brayda (1’ st Bianchi), Merli Luana. (Ferrari, Barcella, Farina, Pasquali). Allenatore Seleman

TAVAGNACCO: Marchetti, Rosolen, Novelli, Iacuzzi (40’ st Magni), Diaz Ferrer, Andreoli (25’ st Dimaggio), Demaio (40’ st Ridolfi), Morleo (25’ st De Matteis), Dieude, Maroni, Castro Garcia (25’ st Nuzzi). (Girardi, Moroso, Albertini). Allenatore Campi

Arbitro Giuseppe Chieppe di Biella.
Assistenti Davide Cavallaro di Rovigo; Gianpaolo Giannone di Arco Riva