News

Bologna, Bragantini: “Vogliamo il prima possibile il salto di categoria, il nostro mercato è finito”

4 Settembre 2022 - 13:05


Neo-allenatore del Bologna Femminile, Simone Bragantini ha parlato sulle colonne di Cronache Bolognesi condividendo le motivazioni che l’hanno spinto a sposare il progetto rossoblù e facendo il suo punto su mercato e obiettivi sportivi della squadra. Queste le sue parole:

“Come mai il Bologna? Ero in scadenza di contratto e mi sono guardato attorno, con orgoglio posso dire che avevo diverse richieste, fra cui anche quella del Bologna. Così ho incontrato il coordinatore del settore femminile del Bologna FC, Gianni Fruzzetti, che fin da subito mi ha fatto una buonissima impressione e tra l’altro ci siamo trovati d’accordo su tutta la linea già nella prima chiacchierata, di conseguenza la mia decisione è ricaduta su Bologna, che ha un iter importante nel panorama dei club italiani della storia del calcio, che è palpabile e che vuole costruire uguale sorte, passo dopo passo, anche nel femminile.”

“Con il Riccione è stata una bellissima esperienza, ho legato tanto con le ragazze che hanno sempre seguito il mio credo e dopo un primo periodo di assestamento nel quale abbiamo inserito ben 15 nuovi ingressi, soprattutto nella seconda fase del campionato abbiamo sempre espresso il nostro valore e bagaglio tecnico su ogni campo e contro ogni avversaria, sia più o meno titolata.”

“Piano piano sveleremo tutti i nuovi acquisti di questa stagione, vi posso assicurare che sono tutte ragazze che hanno talento e voglia di vincere. Posso anche dire che, probabilmente, anche se non sarei arrivato qui in Emilia, molte ragazze erano già nella lista del Bologna e sarebbero state comunque contattate, il fatto che le conosco già è una stata una doppia garanzia per me, visto che ho già lavorato con loro e mi sono trovato bene e allo stesso tempo anche per loro che sanno a cosa vanno incontro.”

“Tutte le ragazze stanno lavorando individualmente con delle schede tecniche preparate dal nostro Andrea Calzolari, poi il 21 avremmo il raduno a Casteldebole e dal 22 cominciamo ufficialmente con il lavoro sul campo per poi arrivare al 29, quando partiremo per ritiro fino al 4 settembre presso il Villaggio della Salute, a Monterenzio, dove abbiamo già messo in programma anche le prime 2 amichevoli.”

“Con il coordinatore Fruzzetti diciamo che abbiamo ampiamente anticipato i tempi, confermando 16 giocatrici delle vecchia rosa e acquistandone 8 nuove di assoluto spessore, inoltre all’inizio della preparazione si aggregheranno a noi anche 3-4 ragazze dell’under 19, dunque direi che sostanzialmente il nostro mercato è finito ma, nonostante questo, restiamo sempre attenti e in finestra, visto che se si dovesse presentare un prospetto che a noi potrebbe interessare ci potremmo ancora muovere su quel fronte.”

“Non voglio nascondermi dietro un dito, sono qui per vincere quante più partite possibili, per fare ulteriormente crescere queste ragazze e questa società e cercare con loro di attuare il prima possibile il salto di categoria.”


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *