News

Apulia, Riboldi: “Assurdo essere ultime con la terza miglior difesa, da gennaio dovremo rinascere”

22 Dicembre 2022 - 14:56

Ultimo impegno dell’anno per l’Apulia Trani, ancora a zero punti dopo undici giornate di campionato. Sembra difficile che le pugliesi riescano a strappare un risultato positivo contro il Brescia, visto che sono ancora in attesa di nuovi innesti, ma il calcio a volte riserva sorprese. Ecco le dichiarazioni di Penelope Riboldi a poche ore dalla partita:

“La situazione è un po’ particolare visto che tante ragazze sono andate via e che di conseguenza siamo in attesa dei nuovi innesti. Di fatto, in settimana abbiamo effettuato degli allenamenti congiunti con le atlete della Primavera. Io non mi sono allenata visto l’infortunio rimediato con l’Hellas Verona. Si lavora sempre con impegno e testa verso l’obiettivo”.

“La prossima sarà una partita difficile al cospetto di un Brescia che ha ottime giocatrici e che l’anno scorso ha disputato un ottimo campionato. Saremo rimaneggiate e scenderanno in campo tante ragazze della Primavera: per loro, anche se molte hanno già esordito, sarà una vetrina importante. Il risultato sulla carta è scontato ma mai dire mai…”.

“L’Apulia Trani ha la terza miglior difesa del campionato e questo dato fa pensare molto: sembra assurdo che ci troviamo all’ultimo posto. Non meritiamo questa classifica. Da gennaio dovremo rinascere e con gli acquisti che arriveranno dovremo conquistare la salvezza dando tutto”.

“In linea di massima le squadre che dovevano trovarsi in alti ci sono. Ci aspettavamo dalla Lazio e dal Napoli un campionato di vertice con l’Hellas Verona che ha un po’ deluso le aspettative. E’ un girone equilibrato in cui, la domenica, non si assiste a risultati tennistici. Ogni gara può riservare sorprese. Sia chi punta alla serie A che chi alla salvezza deve aspettarsi di tutto”.

TCF