News

AIC, è Martinovic la ‘Giocatrice del Mese’ di Novembre

8 Dicembre 2022 - 19:15


Torna l’appuntamento con la ‘Miglior Giocatrice del Mese‘, il premio dell’AIC alla calciatrice che si è più distinta nel mese appena concluso. A trionfare è stata Melania Martinovic, l’attaccante che grazie ai suoi gol ha rilanciato la stagione del neonato Parma Femminile. Ecco il post celebrativo diffuso dall’Associazione Italiana Calciatori sui propri canali ufficiali:

“Sampdoria-Fiorentina, 5 marzo 2022. Un lancio a mezza altezza finisce in posizione defilata, verso la bandierina, al limite dell’area. La palla rimbalza tre volte, e prima che possa toccare terra di nuovo un destro violento sul palo lungo si scaglia sotto l’incrocio. Un gesto così, da una posizione per molti proibitiva, oltre a vedersi molto raramente è uno di quei colpi che non tutti possono vantare nel proprio repertorio”.

“Melania Martinovic, di fatto, è una di quelle giocatrici che questi numeri li conserva nel suo bagaglio tecnico da sempre a prescindere dalle circostanze e dall’intensità della pressione sul match in questione. Un po’ come il gol segnato in rovesciata nel Derby dell’Emilia in un momento cruciale per la squadra e per la classifica. Per fare o anche solo provare alcune giocate, ci vogliono fiducia e buona dose di sana sfrontatezza”.

“Il mese di novembre è stato un periodo di faticosa risalita per il suo Parma, una squadra nata e assemblata in estate con l’obiettivo di rimanere nella massima categoria. Nel momento in cui le cose avevano estrema necessità di svoltare, in un momento dove il calendario tornava a farsi più insidioso, è iniziata la lenta rinascita delle gialloblù”.

“Ritrovare fiducia e consapevolezza dei mezzi a disposizione non è mai un compito facile, ma a volte basta una scintilla e qualcuno in grado di trasformarla in qualcosa di più grande. Martinovic è stata quel qualcuno, la giocatrice in grado di trascinare la squadra, suonare la carica e trasformare quella scintilla in fiamma ardente. A volte, credere fortemente in qualcosa, può essere contagioso”.

TCF


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *